Bando di gara per la realizzazione degli impianti elettrici nella Chiesa di San Giorgio dei Greci proroga gara
 

Il nucleo centrale della biblioteca è costituito da quanti libri si sono salvati della ricca biblioteca del Collegio Flanghinis, circa duemila titoli stampati dalle tipografie greche di Venezia dal XVI fino al XVIII secolo.

La maggior parte di questi libri antichi provengono dalla tipografia di Glykis e di Theodosiou e sono soprattutto testi ecclesiastici e pedagogici.
Non mancano però anche edizioni di opere in lingua demotica (opere di letteratura cretese, romanzi in versi ecc.).
I nuovi libri coprono i settori della storia e filologia bizantina e postbizantina, della storia dei territori greci sotto dominazione veneziana e della storia e letteratura italiana ed europea. Inoltre, la biblioteca possiede le più importanti serie di periodici greci.

 
L'Istituto possiede una collezione di 41 manoscritti greci; particolare interesse presentano i tre vangeli miniati su pergamena di epoca bizantina (del XII, XIII e XIV secolo), il famoso manoscritto del romanzo di Alessandro il Grande dello Pseudo-Callistene, del XIV secolo, con 250 miniature e la Prothesis o Parrisia di San Giorgio, libro in pergamena nel quale dal 1630 in poi venivano registrati i nomi dei donatori della chiesa perché fossero commemorati durante la messa.

 

Storia | Istituto Ellenico | Biblioteca | Archivio | Museo | Complesso: edifici - chiesa
Pubblicazioni| Manifestazioni - Contatti
© 2001-2003 Istituto Ellenico di Studi Bizantini e Postbizantini di Venezia. Castello 3412, 30122 Venezia.